lunedì 31 dicembre 2007

Certaldo & Co.

Mi si è scassata la macchina fotografica... e non riesco in nessun modo a mandarmi le foto fatte con il telefono sul portatile...CHE RABBIA!! Mi fa una rabbia che butterei il computer dalla finestra ve lo giuro. Avevo fatto le fotine di Certaldo sul telefonino, ma un c'è verso di farvele vedere,quindi mi tocca mandarvi qualche immagine cercata su internet...lo spaccherei dalle legnate sto attrezzo tecnologico inutile...grrrrr

Ma torniamo a noi...vista la bella giornata di sole siamo partiti alla volta dei colli toscani di Certaldo, tanto da Firenze l'è a un tiro di schioppo, oddio, in pratica s'è fatto 100 km e rotti, ma una bella giratina piacevole...che paesaggi fantastici, son veramente dolci queste colline. Belle belle belle. Che culo s'ha a vivere in Toscana. Ma davvero eh, l'è troppo bella.


Tutti vanno a San Gimignano, bella eh per carità, ma è inflazionatissima, piena dei miei soliti amici americani e tedeschi a tutto spiano. Poi il Museo delle Torture lo vedi una volta, poi un c'hai più il core de rientrarci. Non riuscirei a consigliare se andare PRIMA di mangiare (così dopo fai la dieta) o DOPO aver mangiato (così diventi bulimico)...

Invece Certaldo alta è una chicchina. Siamo saliti su con la funicolare e s'è fatto la giratina del paisiello, che è davvero un tesorino. L'avevo visitata solo durante la notte nel periodo di Mercantia, che è una delle festa di artisti di strada più bella, che è un'atmosfera magica e particolarissima, ma anche di giorno fa la su porca figura.

Poi con questa luce invernale è tutto più romantico...

Al ritorno invece della SS 2 Firenze-Siena abbiamo preferito passare per la strada panoramica via Montespertoli-Cerbaia ,ci sono degli scorci da paura...La prossima volta voglio fare la Volterrana, che ancora non ci sono mai stata.



Uffa, non posso mettere le foto dal cellulare, che nerviiii!!



E ora ci si prepara per un veglione in compagnia a casa di amici, Bologna è saltata, per ovvi motivi... Ah, spero di non avervi buttato troppo giù... ragazzi,godiamoci la vita finchè questa ce ne da la possibilità...Bisogna vivere come se non ci fosse domani... non necessariamente spaccandosi e pigliandola bella tutti i giorni, sennò il domani un c'è per davvero, ma assaporando le piccole cose,e non sorvolare sempre sulle situazioni, ma cercare sempre di entrare nell'intimo delle cose... e essere un pò meno nervosi nei confronti del prossimo, sconosciuto o amico che sia, perchè non sempre si ha il tempo di perdonare o chiarirsi...


Via, basta con la retorica, divertitevi e gozzovigliate stasera, ci si sente il prossimo anno, tanti auguri per un bel 2008 speriamo che la sua bisestilità non ci crei troppi danni...!

venerdì 28 dicembre 2007

...

Questi non sono cazzi di cui dovrei scrivere qui, ma sono sola come una merda ora e ho bisogno di sfogarmi... per chi normalmente legge questo blog per farsi due risate o per leggere recensioni di film,ristoranti,partite Viola, per favore si fermi qui e aspetti il prossimo post.
Questo è un post che viene diretto dal mio Lato Oscuro,quel lato oscuro volutamente con lettere maiuscole perchè come qualcuno che attraversò la mia vita lo definì, "è una persona a sè, una sorta di Dr. Jekill e Mr. Hide"...
Esiste un'altra me oltre a quella giullare che spara cazzate a tutta randa in toscano,ed è quella che in questo momento sta passando una sofferenza che solo chi ha avuto qualcuno in ospedale può capire...la mia nonna è in fin di vita, è già quasi un mese che è peggiorata, è stata 5 anni con la parte sinistra paralizzata, ma evidentemente questa espiazione non è bastata a chi è lassù, ora ha avuto altri 3 ictus, è completamente paralizzata,e nonostante questo sopravvive, forte come un leone, ti guarda con quegli occhi impotenti ma vivi,tutta intubata e umiliata dalle operazioni ospedaliere, a cui lei non avrebbe MAI voluto sottostare, mai... perchè una persona deve morire così?... perchè??? non sono bastati questi 5 anni dio??? no??? la vuoi far morire in un'ospedale sola??? oggi mi son sentita male quando sono entrata, era in subintensiva in delle condizioni pietose... sono riuscita a non svenire fino all'uscita,e lì m'è presa una crisi di nervi/pianto che ancora mi scuote... non è giusto capito, non è giusto per un cazzo...
e poi le infermiere sono delle STRONZE, non tutte sicuramente, ma in generale non ho mai trovato molto calore umano nelle strutture pubbliche italiane, trattano i pazienti come delle grane e basta, e fanno le loro delicatissime operazioni in modo meccanico, senza cacare di striscio la persona... ho sentito fare degli strilli a quei poveri vecchietti che suonavano il campanello che avrei voluto ucciderle... ma vai a lavorare in comune,alle poste, a pulire i cessi o dove cazzaccio vuoi, ma non fare questo cristo...oggi quella fava ci ha fatto entrare solo una alla volta, eravamo in 5 a dover entrare,e solo 20 minuti di tempo in totale, dai retta ma te ne rendi conto che questa persona sta per morire?!?! CHE MALE GLI FACCIAMO A TENERLE COMPAGNIA??? stronza...io dico sempre che quando arriverò a stare male staccatemi la spina o sparatemi perchè mai e poi mai vorrò finire così... ma purtroppo in Italia non è ammessa la morte dignitosa... no, in Italia devi soffrire fino alla fine, perchè c'è il Papa, e quindi devi portare la croce fino alla fine... la mia nonna è sempre stata una persona fortissima, e sono sicura che sta aggrappata a questa vita con tutte le sue forze... lasciati andare nonna... lascia questa vita...

scusate questo sfogo... scusate se vi ho buttato giù di morale... spero di tornar presto a sparar cazzate...

mercoledì 26 dicembre 2007

"Una moglie bellissima" e abbuffate natalizie...

Come consuetudine ormai da qualche anno, per la vigilia noi si va al cinema... al secondo spettacolo, mentre orde di fedeli si recano in chiesa, noi si va al cinema. E allora, e ci garba così. D'altronde non siamo,come dire, il cristiano-cattolico modello, e quindi evitiamo falsità. E normalmente si beccano film leggeri, stupidotti, tanto per ridere un pò, di pancia, prima di farle affrontare difficili prove. Evitando come la peste i classici "Natali zozzoni a giro", siamo andati a vedere il caro buon vecchio Pieraccioni, almeno tra toscani ci si capisce, e anche se dice le stesse battute a noi ci fa ridere. Ma questo è veramente un film poerino rispetto agli altri... sa veramente di pochino, e la storia è brutta brutta. No ciccio, un tu ci s'è garbato. E poi abbozzala di andare per le trasmissioni con lo stesso golf del film per farti publicità, via un ci cascare così in basso... Ma il meglio pezzo del film è stato uno spettatore di sala, che alle mezzanotte in punto si è alzato nel buio della sala e ha augurato buon Natale a tutti... nessuno l'ha cacato di striscio, ma tutti hanno memorizzato il maglione bianco e la fila, per poi guardarlo in cagnesco alla fine del film... Via un pò di umorismo...
Ieri grandi abbuffate natalizie, come tutti immagino, o come mai ci si sente in obbligo di cucinare per un reggimento, e poi bisogna spolverare tutti i recipientini dell'Ikea per rimettere in frigo i miliardi di chili di avanzi che mangerai almeno fino al 31?... o perchè un si cucina meno in principio? un ci si pole fare...

Oggi si torna al trabajo, e tutto ricomincia nella normalità... buone feste comunque a chi anche oggi gni toccano le ricche sgrifate... AUGURI!
Glossario:
abbozzala: imperativo del verbo "abbozzare", cioè smettere, finirla

sabato 22 dicembre 2007

Natale


giovedì 20 dicembre 2007

Fiorentina - Mlada Boleslav 2-1

Partita nervosa, c'hanno tirato tante di quelle pedate che parevan pagati, tante entrate a gamba tesa non sanzionate, ma il possesso palla 53% contro 47% la dice lunga, anche se siamo sbocciati davvero solo a metà secondo tempo. Ma andiamo alle pagelle, curate come sempre da me medesima, momento importante dei dopo-partita viola.

LUPATELLI 5 1/2 Praticamente mai utilizzato stasera, ma becca il gollonzo dai 10 km, dove lui e la difesa hanno dormito come grandi SORPRESO

DONADEL 6-- Molti passaggi sbagliati, ma è sempre cattivo e impegnato. Piglia un giallo immeritato dopo aver beccato grossi pedatoni VITTIMA
dal 49' PAZIENZA SV non l'ho mai visto, tranne in terra rantolante un paio di volte

DAINELLI 6+ Sempre presente, sempre sicuro e affidabile GARANZIA

UFJALUSI 6 1/2 Possente, scarta a presa di culo, bello come il sole DIVINO

KROLDRUP 6 Niente di rilevante per il biondino, s'è visto poco, ma quello che s'è visto è sempre una bella cosa per gli occhi CARINO

PASQUAL 6 Non male stasera, si becca la sufficienza, una delle migliori uscite di recente RISVEGLIATO

GOBBI 7-- Buonissima prestazione la sua, non il solito anonimo, fa anche quasi gol! INASPETTATO

LIVERANI 6 1/2 Primo tempo buono, secondo mi si perde ogni tanto, ma poi assist meraviglioso per il gol di Vieri ALTALENANTE

MUTU 7+ Furbo come una faina per cercare i falli, rigore a cucchiaio da infarto, qualche errore nato dall'egoismo, ma azioni strepitose da vero fenomeno STREPITOSO
dal 75' OSVALDO 7+ Bello, sciolto, ganzino davanti alla porta, mi garba BELLO
SEMIOLI 7-- Bella serata per il nanetto con la passata,particolarmente sveglio, piglia,corre,recupera, m'è garbato SVEGLIOTTO
(eh lo so, tutte le altre pagelle mostrano segnali negativi... son ragazzi!)
PAZZINI 6 1/2 A me è piaciuto stasera, sfortunato nel concludere ma c'è da dire che piglia 3-4 pedate da calcio di rigore, e al 5 fallaccio si procura il rigore PIU' CATTIVO
dal 61' VIERI 7 1/2 Bellissimo gol da vero campione, e un altro quasi gol 5 minuti dopo, 2 passaggi di tacco da 10 PORTENTOSO

Nell'altra squadra 2 soli giocatori di spicco, in senso estetico naturalmente, e cioè Kopic e Rajnoch, complimentoni cechini.

O via bambini, commentate da bravi maschi.

Sioux sul piede di guerra...

Questo argomento mi tocca molto... Da La Nazione.it e da Repubblica.it: "Vennero firmati più di 150 anni fa. Adesso non sono altro "che parole senza senso su carta priva di valore". Così gli indiani Lakota hanno deciso di stracciare i trattati firmati dai loro antenati con il governo Usa. E' netta la presa di posizione di una delle tribù Sioux più leggendarie, che ha dato alla storia figure come Toro Seduto e Cavallo Pazzo. Destinatario il dipartimento Usa. Troppe violazioni, denunciano gli indiani. Continui abusi "per rubare la nostra cultura, le nostre terre e la nostra capacità di mantenere il nostro stile di vita". Per questo, dicono, quei trattati sono ormai carta straccia" "Means ha detto che passaporti e patenti saranno consegnati a tutti gli abitanti del territorio che rinunceranno alla loro nazionalità statunitense."
Foto del bambino presa da Flickr.com... le altre 3 son le mie

Sono stata quest'estate a vedere un Powwow della Tribù dei Flathead e dei Black Feet, in Montana, Usa. I Powwow sono delle riunioni organizzate dalle varie Tribù amiche, che si tengono sotto un tendone, dove loro sfilano con i costumi tradizionali, ci sono i Veterani, e suonano le musiche tribali originali. E' una cosa da brividi. Da brividi.
Tu bianco stai fuori dal tendone, perchè solo le tribù possono starci, a sedere in cerchio, e chiedi il permesso per poter fare le foto alle persone o ai costumi. E' giusto. Ma io mi sentivo una merda a stare lì. Come bianca, come "discendente" (intesa come razza caucasica) di quegli stronzi che sono arrivati e li hanno buttati fuori dai loro territori, li hanno schiavizzati, ridicolizzati, trucidati, e rinchiusi in queste "Riserve" istituite apposta per loro, costretti a organizzarsi una volta al mese in questi Powwow per poter rivivere per un attimo i fasti di un tempo.
Mi sentivo una merda e mi veniva da piangere a star lì e pensare a tutto quello che hanno fatto loro (no, non metto "abbiamo", mi dissocio in pieno), a vedere questo popolo stupendo, magico, ridotto a un disadattamento allucinante, tutti alcolizzati, i giovani vestiti da rapper con marchi Nike e Adidas sotto le piume di aquila, bambini obesi, e vecchi dallo sguardo triste... Dovevo chiudere gli occhi per non vedere, e concentrarmi solo sui canti ancestrali e sul suono dei tamburi, per poter volare con la fantasia ai tempi in cui il bisonte era la fonte primaria, le praterie erano immense, e loro erano i padroni del loro Mondo...e gli Americani ancora avevano da nascere...








mercoledì 19 dicembre 2007

Cene di Natale

O come l'è incasinato questo periodo? Con tutte le cene per gli auguri di Natale, e del lavoro, e degli amici, e dei parenti, e magari ci scappa pure qualche compleanno, questo periodo è l'occasione buona per ribeccarsi tutti, e decidersi a ritagliare un pò di tempo per stare con le persone care. Lodevole. Devi fare i salti mortali per incastrare tutto, però è davvero un piacere sedersi a tavola davanti a una bella boccia di vino, brindare e sgrifare a quelloddio (o quello dio?... o quell'oddio?... mah). Stasera c'è stata quella con le bimbine mie, ci siamo divertite, s'era belle brille perchè un si regge nemmen l'acqua gassata, ho modestamente cucinato bene e s'è cianato ben bene. Il menu consisteva in un risotto di zucca, zucchine e patate, un mio must, d'altronde sono the Queen of the Risotti and Minestre, e mi vengan bene senza false modestie. Secondo ho sperimentato il wok con un pollo dal sapore vagamente cinese, con peperone giallo,pomodoro, zucchine e carote, e due pinolini tanto per gradire, cucinato con la salsa di soia. Bono bono bono. Come vinello un Bolgheri del 2004, ottimo. Poi la Vale aveva portato i cantuccini di Prato classici e alla cioccolata, con lo spumantino dolce perchè se s'apriva anche il Vin Santo le dormivano qui.
Le vite cambiano c'è poco da fare, si cresce, gli impegni aumentano sempre di più e un c'è più modo di beccarsi e cazzeggiare come un tempo... in più quando subentrano matrimoni, bambini, traslochi in zone più lontane della città, tutto contribuisce ad allontanarci, solo fisicamente naturalmente, ma mentalmente e spiritualmente sei sempre uguale.

Comunque, questa è la settimana della follia degli ultimi shopping natalizi, o dei ritardari cronici che si ritrovano ora, al 18 Dicembre, a iniziare a comprare i regali. Pazzi maniaci. Sono andata al Mercato delle Cascine, visto che c'era comunque il sole, nonostante la bora, per fare un giretto, comprare la camiciola della salute (e un ce l'avevo scusate), i guanti per il motorino, e un paio di regalini. C'era il mondo. Sono stata 20 minuti per cercare parcheggio. Alle Cascine, che è un vialone lunghissimo. La paura. Ai banchini che si pubblicizzano con cartelli del tipo " vendo le peggio cazzate per fare regalini-minchiate da 5 euro" c'era il marasma da mercato nero russo con il tagliandino della vecchia URSS. Botte da orbi ai banchini che vendono le marche famose di campionario a tipo 15-20 Euri, ma botte eh, da incontro di boxe. Da donnine insospettabili. Menomale che conosco quasi tutti i banchi a memoria, e cammino esterna finchè non punto l'obiettivo. Sennò tra passeggini, punk a bestia e bestie dei punk a bestia, venditori illegali di borse contraffatte, caldarrostai, giochini delle 3 campanine con la solita cricca di facce poco raccomandabili che giocano fogli da 50 Euro, un ci levavo le gambe.

Glossario:

Sgrifare: spiegazione già data qui, non avete studiato
camiciola: gergo toscano per indicare la canottiera. In inglese la mitica traduzione "wife beater shirt", ovvero "maglietta del picchiatore di moglie", immaginatevi la canottiera a muratore tipo Homer o Mago Ronzo con la patacca di unto addosso a un panzone col birrino in mano

lunedì 17 dicembre 2007

Rezzonico

o che rezza l'è bambini?!?! tira una bora che par d'esser a Trieste nini mia. Stamani mi son svegliata e nella mia terrazza non esisteva più niente... mi s'è pure staccata la scala! il secchio della spazzatura, le piantine, i posacenere, tutto in terra sparpagliato, spiaccicato in fondo alla terrazza... e non ha la minima intenzione di diminuire sto ventaccio malefico, l'abbozzasse forse nevicherebbe. Son due mattine che ero d'alba (ergo uscire di casa alle ore 06,30 am, da leggere con voce fantozziana) e oltre alla buiola pesta c'era anche del nevischio, immaginatevi la voglia di proseguire il viaggio verso il luogo lavorativo... e poi m'incazzo perchè passo davanti all'Esselunga, dove c'è la mia bussola, il mio faro, la mia luce, ossia il TERMOMETRO, oggetto che sarà la bilancia delle mie lamentele (eh vedi, segnava ... tot gradi) e questo stronzo segna 6 gradi... ma 6 gradi di che accident'a te e chi ti prega, e saranno - 6! Se fossero 6 gradi non saremmo autorizzati a lamentarci di questo freddo,no?!?! metteteci un - per favore signori dell'esselunga e siamo tutti amici.
Infatti, s'è passato un weekend da orsi in letargo, rinchiusi in casa a guardare film e cazzeggiare, amici a cena ieri, da amici a cena sabato, e l'attività fisica ai maiali signore signori, ai maiali.

sabato 15 dicembre 2007

Grazie Firenze...

Grandi ragazzi, siamo troppo forti. Noi Fiorentini quando ci si mette di buzzo bono siamo delle personcine a modino davvero. Già con l'abbraccio con cui s'è circondato ì Pranda, che anche grazie a questo non ha mollato il calcio, stanotte secondo gesto di affetto nell'arco di un mese: il trasferimento dei bimbi malati dal vecchio al nuovo Meyer. Il tutto grazie a più di 7,000 volontari tra infermieri fuori turno, personale di primo soccorso, vigili urbani, tassisti che scortavano gratis i genitori dei piccoli malati. E' stato istituito un percorso blindato che attraversava la città, dove tra le 20,00 del 14/12 alle 08,00 del 15/12 le auto dei cittadini non potevano passare, sostare, attraversare. E' stato fatto durante la notte, ma lo sforzo dimostrato dai fiorentini in questa occasione è stato notevole. Per di più, tantissime persone attendevano lungo il percorso armati di parrucche,palloncini e striscioni colorati per salutare i piccini che passavano in questa atmosfera magica e surreale. Nel dramma e nell'urgenza Firenze si è scoperta di nuovo unita, come in tante altre occasioni, a partire dalla Grande Alluvione. Applauso a Firenze grazie.

No, perchè di noi ne dicono sempre di cotte e di crude, che siamo freddi, che la ci si tira, che per noi "un ospite è come il pesce dopo 3 giorni puzza"... per l'amor di Dio, un siamo certo ospitali come tante altre culture, ma nemmeno così malvagi. I commercianti son maleducati, e il nostro umorismo spesso viene frainteso con maleducazione.
Senti gli studenti fuori sede qui non riescono a fare amicizia coi fiorentini, siamo chiusi in piccoli "club" d'elite e non facciamo entrare estranei.

Io però una spiegazione penso di averla. Noi fiorentini siamo gelosi della nostra città, delle bellezze che nasconde, delle sue leggende e delle tradizioni... dei nostri piatti, dei vini, del dialetto che per noi è italiano puro come Dante insegna, per altri è solo un volgare accento... e siamo costretti quotidianamente a lottare contro il turismo quello malsano, quello mordi e fuggi che distrugge e basta e non lascia niente di buono. Dobbiamo combattere ogni giorno con mandrie di giapponesi o americani che si piantano senza apparente motivo nel mezzo di strada e tu sei di stra-corsa perchè fai tardi a lavoro... centinaia di autobus turistici parcheggiati nelle piazze più belle come al Piazzale Michelangelo, o lungo i Lungarni...gli americani ubriachi persi che pisciano in ogni angolo della strada... i prezzi degli affitti e di tutto il resto che aumenta proprio per colpa di quei benestanti forestieri che per gozzovigliare momentaneamente nella nostra culla non batton ciglia a pagare cifre esorbitanti...e poi ripartono... ti capita una volta, due massimo, di stringere una forte amicizia con qualcuno che poi alla fine parte... poi ci rimani bruciato, e non ti apri più al nuovo venuto. Ti ci vuole molto di più per voler bene davvero. E il distacco apparente che mostriamo inizialmente è proprio una specie di esame alla Indiana Jones per vedere se ti meriti il nostro cuore.

Io penso sia questo il motivo. Perlomeno nel mio caso è così, che però sono un animale raro, nel senso sono un pò più aperta della media anche dei miei amici. Ammetto il discorso che fare amicizia è difficile. Questo è vero. Ma per il resto non è tanto peggio che in varie città del Nord. E sono onesta, anche il troppo "eh jamme siamo tutti amici" del popolo del Sud mi trova molto diffidente.
La foto è presa dalla mia ex-casa di Monte Oliveto....

mercoledì 12 dicembre 2007

Auguri di Natale e macchina maledetta

Ieri sera c'è stata la Festa di Natale del mio lavoro...in una Villa spettacolo sulla Bolognese, la cui ricerca è stata un mix tra tragedia e ilarità, in macchina con 4 colleghi, già in riserva con lo sciopero Tir in atto e benzina esaurita in ogni dove, quindi margine di errore ZERO, tutti come can da penna a cercare il numero civico tra le macchine che ci suonavano inferocite... siamo pure entrati in una corte di una villa sbagliata, e stavano per scatenarci i doberman...
Anyway... siamo arrivati, in uno stupendissimo ritardo fashion, dovuto tra l'altro al fatto che mentre entro a Ponte a Niccheri (ndr, dall'altra parte della città rispetto a casa mia) alle 16,45 il motorino d'avviamento della mia macchina di merda decide di suicidarsi... dopo un'ora e mezzo a spingere la macchina sul vialetto del parcheggio, decide per una strana coincidenza divina (forse si erano rotti di sentirmi moccolare) di accendersi... dovevo attraversare la città, con l'ansia che se sbagliavo una partenza in salita sarei rimasta lì... in via Maragliano ho fatto una partenza in prima con la frizione ancora pigiata che sembravo la vecchina che sta per le mie scale...mollata la stronza dal meccanico, che mi preventiva in scioltezza un 500ino di Euri la maiala di su ma, mi precipito in casa alle 19.15, mi cambio e alle 19.35 ero all'appuntamento coi miei colleghi. Un mito.

Torniamo alla festa. Dopo i convenevoli di rito, varie sviolinate, mangiatina speluzzicatina, bevutine interessanti, parte la musica con il dj. Ci siamo buttati via... anche con gli altri colleghi che non vediamo mai ma sentiamo solo per telefono, è stato bello scatenarsi nelle danze tutti insieme!!
Le foto sono principalmente della banda di pazzi con cui siamo arrivati in macchina, Paolino, Andrea, Annina e Julie.
Il tremolio delle foto, che è uscito nonostante il flash inserito, è dovuto al mio stato di incoscienza alcolica momentanea.
Adoro gli auguri di Natale del lavoro.... :)
Glossario:
can da penna: cane da caccia che punta l'obiettivo mirato dal cacciatore
moccolare: tirare in ballo gli Dei usando male parole

martedì 11 dicembre 2007

Caro e buon vecchio Smoove...


Ahhhh, che serata!! Io e la Kerry siamo finalmente tornate allo Yab di lunedì sera, no specifico perchè il lunedì è una serata completamente diversa dalle altre serata dello Yab, che è conosciutissima e frequentatissima dalla Firenze-bene o pseudo-bene,cioè quelli che per comprarsi la roba di marca campano a pane e cipolle durante la settimana, o hanno il Cayenne parcheggiato in 4 fila davanti al Porfirio per l'aperitivo,ma se guardi la linea del serbatoio marca rosso fisso. E c'è musica house.

Invece il lunedì... il lunedì... al comando il mitico Master Freeze, spesso e volentieri ospitoni in consolle come famosi rappers NewYorkesi o della West Coast... e parte lo Smoove, la serata più figa di Firenze. Lo so, l'ho già detto della serata gay-lesbo della Flog (vedi il post sulla Flog), ma rettifico, lo Smoove è la serata più figa di Firenze. Ma ci sono tutti i ne(g)roni, e la gente con i cappelli, e sembra di essere nel Bronx, e le americane sono più maiale del solito, e la gente si struscia...così recita qualcuno per definirlo... Tutto vero, io aggiungo che sembra di essere in un video di MTV, c'è gente di ogni dove, vestita super figa, e tutti ballano da 10, si vede che la musica è la questione primaria per cui sei lì... Cerchio breakdance all'inizio, troioni supertirati con short shortissimi tamarissimi, ragazzoni di colore con i veri catenacci al collo e la maglia XXXXLLL che arriva ai ginocchi, la parte etnica della squadra di basket di Siena, i ballerini del Maracanà, americane zoccole che stanno a 90 gradi per buona parte della serata, e Fiorentini che se ne sbattono della musica ma son lì per loro. E poi io, che lì dentro mi viene fuori l'anima soul black e mi scateno in pista, diventando la Gangster di Novoli. Bello bello bello, manchi dalle scene per anni e poi arrivi ed è tutto uguale, le stesse scene, la stessa voglia di ballare e divertirsi, facce amiche che ti salutano felici di rivederti ed è tutto come prima. Come nel mitico biennio 2002-2003 dove eravamo allo Yab TUTTI i lunedì. A quei punti ero quasi sempre con la Jo o con l'Ale o con la Vio, ora mi segue solo la Kerry in questa passione. Moha, Yusi, Anthony, Shinu,quel vispo di Malvin che ieri aveva una biondona superficona appiccicata fissa, il gruppo Sofia & Co. Samba, i due marocchini che ballano in coppia da Dio,il gruppo dei breakers, il barista che serve con il culo di fori che garba alla Kerry (per me l'è buco, o perlomeno anda e rianda) e tanti volti amici senza nome che vedo con piacere...

Non posso allegare le foto prese perchè non so come configurare il Bluetooth tra il computer e il mio telefono, anzi se qualcuno mi da una mano... però metto le foto prese dal sito,e quella di me e della Kerry a Barçelona
Ragazzi, ricordatevi, se amate l'hiphop,rap, o se semplicemente amate ballare e volete una serata diversa e unica.. Yab Smoove!! Yo!

Glossario:
anda e rianda: letteralmente andata e ritorno, in pratica indica la confusione sessuale di un giovin virgulto





sabato 8 dicembre 2007

Pagelle Palermo-Fiorentina

2-0 perchè no... terza sconfitta consecutiva, e 82,157 miliardi di minuti che non si segna... mah, la veggo buia... scarsezza nelle gambe,sterili nelle azioni, pallonacci tirati di qua e di là, e ragazzi, se un s'impara a tirare i calci d'angolo qui...e vengo lì a pigliavvi a nocchini dio bono. Piena fiducia comunque nel Mister e nel Corvo, non sono tra le checche isteriche che son già a strapparsi i capelli e a sputar merda sul Presidente e sul mercato fatto. Ci s'ha l'infermeria piena, e uno sculo pazzesco. Ci si ripiglierà.

Comunque... riecco le vostre amate pagelle scritte da una donna, che se la sente di scriverle solo quando vede il match in tv, perchè allo stadio non vede una benemerita cippa di m....

FREY non poteva farci nulla sui due gol... Potente in due anche tre paratone da antologia 7
DAINELLI agile e violento, gazzella e leone. Non ne scazza una 7+
JORGENSEN adorato da Pizzul, a me un m'è garbato più di tanto. Si becca una pienissima sufficienza, ma molto per simpatia 6 1/2
GAMBERINI buona prestazione, ma ci lascia in 10 per infortunio 6
POTENZA non stava giocando male, ma si rompe subito 6
dal 30 SANTANA giocate spettacolose, ma non fa male come dovrebbe 6--
DONADEL tira pedate a babbo morto, in più sbaglia 800 passaggi. un ci siamo stasera Shirley 5
LIVERANI a me un mi stava disgarbando, per una volta, ma evidentemente il Mister non era della mia idea, e lo cambia nel secondo tempo 6
dal 46 SEMIOLI agile come un'anguilla, ma serve a poco 6-
MONTOLIVO giocate di alta classe, ma alle volte cappella come un grande 5 1/2
GOBBI mi sta sulle palle a bestia, ma la sua è una buona prestazione 6+
dal 63 PASQUAL molto meglio della scorsa volta, ma il secondo gol è "grazie" a lui... 5+
PAZZINI ci è piaciuto molto il ragazzo stasera, corre e costruisce, e c'ha uno sculo che mi fa pensare a una macumba 7-
MUTU vuole strafare come sempre, ma compiccia poco. Il Fenomeno mi sta facendo alterare ultimamente, egoista 5-

PRANDELLI non so giudicare gli allenatori, sopratutto quando sono affezionata a loro, io gni do 8 fisso

Arduo lavoro per il Glossario:
Veggo: abbreviazione di vedo, da vedere
Nocchini: punizione corporale data con le nocche sulla testa
Babbo morto: toscanismo per indicare "a gogo"
Disgarbando: espressione Elisese per indicare il contrario di garbare,piacere
Cappella: voce del verbo cappellare, sbagliare


venerdì 7 dicembre 2007

1000

I traguardo, 1000 visite :)
Grazie a tutti, spero vi piaccia il mio blog, io mi diverto un monte
1000 visits! Thanks everybody, I hope you are enjoying it, I'm having fun writing it :)





mercoledì 5 dicembre 2007

Lezioni di Cioccolato

Bellino bellino bellino. Leggero, da ridere, libidinoso con tutta quella cioccolata (anche se è niente a confronto dell'accumulo istantaneo di bava che viene guardando Chocolat), e lui è tanto piacere per gli occhi, tanto tanto. Anche lei eh sinceramente, fossi maschio sarei felice di vedere quel film anche per lei, ma lui nini è veramente tanta roba. E poi è bravo a recitare! Attenzione, incredibile amici, l'unico del poutpourri del Grande Fratello che è uscito e sa fare qualcosa. Ma bravo proprio, c'ha fatto schiantare dal ridere come parlava egiziano, troppo carino come film.
Poi sfiora tematiche importanti, che anche se un minimo ti fanno riflettere. Non vuole far finta di essere un film impegnato, il suo scopo è farti fare due risate, ma è giusto comunque avere anche un lato serio della cosa, e che redime il personaggio principale.
Alla Homer Simpson insomma.


Andate a vederlo via, che con tutti i troiai che girano ora nei cinema per Natale, questo si salva alla grande e si becca un bel 7+. E ora, per le mie adorate lettrici, un pò di giuoia nella vostra quotidianetà lavorativa... tiè :)




martedì 4 dicembre 2007

Regali di Natale

Una bella bega sono i regali di natale... trascorro tutto l'anno a promuovere campagne "non facciamoci il regalo quest'anno, siamo grandi, basta un aperitivo tutti insieme", ma poi non so come mai, mi ritrovo sempre ad avere una lista di 20 regali circa... com'è possibile? Che poi io son una di quelle che a novembre già ha quasi finito tutti i regali, perchè magari d'estate trovo qualche oggettino farfalloso, oppure mi capita di fare un salto all'ikea per casa mia e trovo anche lì bischeratine che potrebbero tornarmi utili... ma non per questo non vengo assalita dalla tipica ansia da ricerca di regali di natale... son più o meno tre martedi che giro per il mercato alle cascine come un'anima in pena... e due pomeriggi che vago per le vetrine del centro, chiedendomi dov'è finito il mio potere d'acquisto... anche se decidi per il "pensierino" minimo partono 5-10-15 Euri... più il "pensierino", che non è calcolabile ma se si potesse il mio varrebbe una ventina di euri a regalo, perchè mi spremo le meningi pensando alla persona a cui andrà.
Un si pole. E' una lotta dilaniante tra il piacere di farli e la menata di doverli fare. Aboliamoli!! Però è troppo bello averli sotto l'alberino, e aprirli tutti insieme in un turpinio di carte e fiocchi...
(no, nel dubbio sulla parola turpinio la digito su google,e alla fine della prima pagina mi esce questo.. provate!)

Insomma, la questione è ardua... il mio ragazzo poi ci si mette di buzzo bono a farmi ingrullire, tra anniversario (fine ottobre) Natale e compleanno (inizio gennaio) macchèssègrullo!!


Ma vogliamo parlare dell'arte insana orripilante ma inevitabile e inguaribile del riciclo dei regali che non ti servono e/o piacciono? No, non ne parliamo vai... :)


Per addolcire gli animi beccatevi 'sta foto superamorosa di me il mi frate e la mi nonna lo scorso natale...


Glossario:

mettersi di buzzo bono: adoperarsi con vigorìa di spirito e buona volontà, per adempiere lavoro manuale o di studio

lunedì 3 dicembre 2007

Domenica da brividi

La gara era una di quella ad alta tensione... ma ancora più di questo, c'era il ritorno in campo del Mister, dopo il gravissimo lutto che lo ha colpito. E c'è stato un abbraccio di Firenze che ha fatto scendere le lacrime a diverse persone presenti allo stadio, me compresa. Lungo, lunghissimo, infinito applauso alla sua entrata in campo, senza cori nè urla, solo applauso. E poi il minuto di silenzio vero, silenzio. Una cosa surreale, riuscire a far zittire 42,000 persone. E poi di nuovo applauso... credo che il Mister abbia sentito che gli eravamo vicini... e spero che questo gli dia un pò di sollievo al suo cuore.
Se volete vedere il video, cliccate qui.





Ma lo striscione della Fiesole non l'ho capito. L'ho letto solo stamani su fiorentina.it
Ok, bellissime le prime due righe, un pò retorico ma in questi casi è quasi impossibile trovare parole giuste. Ma la terza? "Ci porterà lontano?" CI?? Icchè c'entra? icchè ci s'entra noi? no, non son d'accordo. Dovevano essere usate parole di conforto, che non avessero niente a che fare con richieste di nessun genere. A tutti è sfiorato nella mente il bruttissimo pensiero che il Pranda potesse dimettersi, o che potesse peggiorare il suo rendimento, ma non si dice cazzo. Non gli si dice a lui, con tutto quello che sta passando. Gli si sta vicino qualsiasi decisione prenda, perchè vorrei vedere qualsiasi altra persona come reagirebbe di fronte a un lutto così. Ma non si mischiano sentimenti e affari. Augurarsi che Lei, Manuela, come stella ci dia un occhino di riguardo per noi come squadra, in un semplicissimo campionato di calcio?... boh, mi fermo qui sennò mi innervosisco di prima mattina e non va bene.

Passiamo ai fatti. L'Inter ci ha piegato in scioltezza con un 0-2, tra l'altro gol dell'ex, il fighissimo Jimenez, che però se ieri era rimasto a zappar l'orto ci faceva un piacere. Non abbiamo mai davvero provato a fargli male, e infatti la partita non s'è mai manco riaperta. E vabbè, ci sta di perdere con questi , vi posso assicurare che l'arbitro c'ha messo del suo, sopratutto nel primo tempo, anche se a Controcampo e tutte queste trasmissioni odiose non hanno profferito parola. E vabbè, tanto che "come la juve,voi siete come la juve" si sapeva...

Da notare, l'iniziativa Fairplay 3 tempo, che i giocatori hanno atteso gli avversari per stringergli la mano. Lodevole. Che la Figc vuole multare perchè non aveva pre-approvato. Se ci multano non mi scandalizzo, tanto noi si paga sempre per tutto, anche se uno va allo stadio senza essersi lavato le ascelle.

Dagni un nocchino allo slavo,così, in simpatia

Ps: per chi sta dicendo o pensando "bada questa come l'ha scritto profferito" , prego cliccate qui

domenica 2 dicembre 2007

Giratina arte-shopping

Ieri pome l'aria natalizia ci ha convinti a farci un girello in centro, tra le vetrine tutte addobbate, le lucine di Natale, la gente con i veri pacchi... una gioia giocare al "scansa la gente"... ci siamo fatti dei regalini, ilLeo s'è sfogato da Tommy Hilfiger, io mi son contenuta... e per perdonarci la vena dilapidatoria che ha contagiato il bancomat, siamo andati anche al Museo Alinari in Piazza Santa Maria Novella, dove c'è attualmente la mostra 100 fotografi del XX secolo. Le foto della mostra son veramente fighe, belle, forti, emozionanti, divertenti, come deve essere una esibizione di foto. Ma il Museo in se stesso mi ha veramente deluso... mi aspettavo le famosissime foto della Firenze vecchia, e invece l'ho preso nel baugigi. Il tutto alla modica cifra ridotta per residenti fiorentini di 7,50 €. LADRIIII!! Rubati proprio... abbiamo provato anche a entrare a vedere la bellissima chiesa di Santo Spirito, riaperta dopo anni, ma c'era la Messa e non ci hanno fatto girellare... Capatina anche al mercato tedesco in Santa Croce, tra odori di wurstel e crauti, vinbrulè e birrozzi. Ah, degna di nota la locomotiva della futura Tramvia in Piazza Repubblica. Io gnene vo di controtendenza e dichiaro: a me la tramvia la mi garba. O via. Soffro per i cantieri e per gli ingorghi che provocano, ma trovo questa soluzione molto avanti e di cui poi alla fine i fiorentini ne godranno.

Una cosa importante per i fiorentini: occhio bimbi perchè dalla prossima domenica le telecamere della ZTL si riaccenderanno anche la domenica! Anno scorso ci son rimasta fregata,e quest'anno non mi beccano. Meno vigili, meno vigili, meno vigili e più sexy shop!!! (ndr:coro della curva Fiesole)




Glossario:


baugigi: espressione carpita ai livornesi che indica il lato B, più in particolare l'orifizio anale




Yesterday was very nice walking around Florence, all dressed up for Xmas. We were at the Santa Croce market, with all the little houses to buy tipical deutsch stuff and taste different things. We visited the Alinari Museum, interesting, but not as I expected. Also to mention that Santo Spirito Church has finally reopened, and now it's possible to visit every day.


venerdì 30 novembre 2007

Capodanno Bolognese

Son troppo contenta, mi sono appena sistemata per l'ultimo dell'anno, ho prenotato a Bologna in un alberghino troppo carino, al Porta San Mamolo , una camera con la Jacuzzi, oh mamma che emozione! Io, ìLeo, l'Ila e quello Massi, ganzo!!

Perchè Bologna? Non lo so, mi ha sempre saputo di città ganza, movimentata, piena di giovani e localini dove bere e sopratutto mangiare da dieci. Vi dirò.

E perchè sono così emozionata che ho fissato una notte fuori, a Capodanno? Perchè con il mio lavoro non c'è mai verso di essere a casa per queste festività, ma quest'anno mi cascano i giorni di riposo proprio 31 e 1 quindi tòh ni culo e palla al centro. Sono proprio emozionata, per una volta posso essere fuori come tutto il resto del mondo, e non essere al lavoro mentre tutti sono a divertirsi... wow.

Qualcuno sa dirmi qualcosa di Bologna, qualche suggerimento, ristorantini tipici da spendere ì giusto, localini giusti? Ogni consiglio è very much appreciated :)

Glossario:

tòh ni culo e palla al centro: espressione proverbiale elisese per indicare una cosa bella accaduta, una vittoria, e voler così sottolineare il tutto mettendo un punto e a capo. Come quando una squadra fa gol, l'arbitro fischia, e si riparte con la palla al centro

giovedì 29 novembre 2007

AEK Atene - Fiorentina

Sfido i maschi italici, e mi metto a stilar pagelle, secondo il mio non obiettivo punto di vista, ossia la parte estetica la fa da padrone. Sono quindi a esaminare il match di Coppa Uefa, giocato in un vero e proprio campo di patate, che non ha permesso un granchè di giocate, in più lo stato d'animo era quello che era, i giocatori indossavano la fascia a lutto. Ma andiamo al dunque:

FREY 6,5 impotente sul gol, importante in altre 2-3 azioni CALMO

KROLDRUP 6 + un paio di bischerate, si fa vedere in area avversaria sorprendendo tutti, salva la nostra in un paio di occasioni A SORPRESA

DAINELLI 6,5 poche disattenzioni, non le solite papere, buona prestazione AGILE

BALZARETTI 6+++ non ce la pole fare su Manu, gli sgusciava come un'anguilla, sculo bestiale sull'autogol, molto meglio nella ripresa. è molto fico il che gli da 2 dei 3 + SFORTUNATO MA FICO

PASQUAL 4,5 mi dispiace dirlo, ma il ragazzo è spento SPENTO

MONTOLIVO 6 I tempo inesistente poi un passaggio strepitoso e qualche giocata doc A MOMENTI

JORGENSEN 5 tiepido oggi il Massi della situazione, molte volte spreciso INCERTO

LIVERANI 6 buona prestazione la sua,con le magliette gialle degli avversari a sottolineare il suo "colorito" PRESENTE

KUZMANOVIC 6,5 grande ragazzo, piglia pedate e sgozzini a gogo, merita il gol che non arriva MORDACE
dall' 80' Gobbi SV

VIERI 7- strepitoso,potente, gioca per la squadra ALTRUISTA
dall'85' Pazzini SV

OSVALDO 7+ fantastico, adoro questo giocatore, gioca con l'istinto dei bambini che cercano la porta sempre e comunque, perde mezzo voto sul finale, ma è un fico spaventoso DECISIVO E FICO


una parolina anche per gli avversari:
MANU 7 fortissimo, assomiglia a Davids fisicamente e va come le bombe DA COMPRARE

o vai, e ora nei commenti partono le infamate, ma okkio perchè la censura è sempre in agguato... :)

martedì 27 novembre 2007

Coraggio Mister...

Da "La Gazzetta dello Sport"
"Lei era il mio Nord, il mio Sud, il mio Est e Ovest, la mia settimana di lavoro e il mio riposo, ma mia domenica, il mio mezzodì, la mezzanotte, la mia lingua e il mio canto; pensavo che l'amore fosse eterno: e avevo torto.

Per lui Manuela era anche questo, la compagna di una vita, la madre dei loro due figli, Niccolò e Carolina. Manuela Caffi aveva 45 anni , ha lottato contro il cancro, che si era fatto sotto negli anni Novanta e che nell'estate del 2004 la aggredì feroce al seno. Manuela si è arresa ieri, poco dopo mezzogiorno nella grande casa colonica dov'era nata, dove la terra della Pianura racconta ancora le sue storie.

Niente Reggio, Cesare era vicino a lei, era tornato sabato pomeriggio, questa volta aveva deciso di non seguire la Fiorentina e non partire per la trasferta. Fino all'ultimo hanno lottato insieme, hanno sfidato il dolore e la morte, convinti che la vita sia sempre un dono, felici di quello che la vita gli aveva regalato."
Mister, non ci sono molte parole da dire... si stringe il cuore a leggere le interviste che descrivono la vostra bellissima storia d'amore... d'altronde, lo si era già capito quando hai lasciato la panchina della Roma per starLe vicino, che c'era qualcosa di immenso tra di voi... ora è un momento buio, che fa vacillare anche le persone più coraggiose e forti... aggrappati ai tuoi figli, ai tuoi affetti, e pensa che da lassù Lei ti sarà sempre vicino, che non prova più dolore fisico, e che ti amerà per sempre.
Che uomo che sei, grande grandissimo, un esempio per tutti. Ora tocca a noi tutti darti la forza che tu hai dato agli altri. Noi ti siamo vicini, tutta Firenze lo è, spero che puoi sentire un pò del calore dell'abbraccio che stiamo stringendo intorno a te e alla tua famiglia.
Forza mitico Pranda, reagisci a questo momento nero, son sicura che Lei non vorrebbe vedere che abbandoni la tua gioia di vivere, fallo per i tuoi figli.
Un abbraccio fortissimo lunghissimo. Forza Mister

lunedì 26 novembre 2007

Weekend Sgrifo & Sbraco


Nemmeno i maiali avrebbero passato un fine settimana così... da rufolo nel letame proprio. Casina in campagna nel Chianti a due passi dal villone toscano di Sting, caminetto acceso, Skyfo con partite e/o film e/o programmini stupidi, ciccia, tanta ciccia, vino, tanto vino buono (Brunellino perchè no, perchè no!!), castagne sul fuoco, compagnia bona (ma un pò "ariosa") e ricca dormita di 12 ore. Come la vi sembra? bene eh :)
Devo elencare quello che abbiamo mangiato? Si? ok. Rosticciana, bistecca alla fiorentina 1,4 kg, salsicce, fettunta, fagioli, piselli (roba sana,genuina) e cipolline al forno. Inutile dire che la ciccia era rigorosamente cotta sulla brace viva.

Il filmone che ci siamo guardati in seconda serata "FBI Operazione Tata", attenzione è un capolavoro malcelato da film idiota... memorabile il bambino che si getta dagli armadi a faccia in giù. Da rivedere.



L'unico neo è stata la partita, sinceramente non si poteva guardare... in più oggi è arrivata la bruttissima notizia della morte della moglie del Mister...condoglianze sentite, ma non sono parole sufficienti per descrivere la sensazione di vuoto...



Ma torniamo alle cose belle. L'Ila e Massi, i nostri compagni di svacco, sono dei tromboni. No, non nel senso che copulano, nel senso che c'hanno un pò d'aria in corpo, e non rientra nel loro stile di vita contenersi. Ok. Ora sono bionda però e il Leo ha i boccolotti.
Però la cugina è la cugina, e io le voglio troppissimo benissimo e le permetto tutto. L'ho viziata. Ma scriverò un post a sè su di lei, lo merita.

Glossario:

Sgrifo & Sbraco: sgrifare = mangiare, abbuffarsi come animale
sbracarsi = rilassarsi, lasciarsi mollemente andare sul divano, togliersi le scarpe e scaciollarsi i piedi
rufolarsi: azione dei maiali nel loro letame, che ci stanno da dieci


Leggi anche:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...